jordan per essere sicuro di questo

per essere sicuro di questo

oggi abbiamo visto il frutto di mesi di lavoro per un nuovo jordan ministero nella nostra chiesa, un ministero chiamato borse piene di speranza.queste borse sarà comunicata ai genitori di bambini in terapia intensiva neonatale in un vicino ospedale.le borse fatte a mano coperte, acqua in bottiglia, cibo, alloggio, un diario, il nuovo testamento, e altri materiali incoraggianti.si sono fatti per portare la speranza e conforto alle famiglie che veramente ne ha bisogno.

questo ministero iniziò nel cuore del mio amico, kasandra begley.kassy (come la chiamiamo) diede alla luce prematuramente per un figlio, logan, che ha passato 17 giorni in terapia intensiva neonatale prima di morire nella cura del nostro dio padre.ma quella era la fine della storia per kassy.avrebbe potuto facilmente abbandonato li ‘quel giorno, dato che per il desiderio di morire entro, dato al torpore che distrugge coloro che sono in lutto monumentale perdita.

e forse l’ha fatto, per un po ‘, arrenditi.dio sa che ancora piange e probabilmente sarà sempre, chi lo ha continuato a scegliere di vivere, anche se a volte a malapena, e lei continuava a cercare qualcosa per colmare qu jordan esta lacuna lasciata da un figlio neonato.

ho incontrato kassy quasi un anno fa, quando iniziò a frequentare la chiesa con il suo ragazzo.era molto tranquillo, all’inizio, ma amichevole.dopo un po ‘di tempo, le ho chiesto se lei vorrebbe fare una bibbia con me e con mia sorpresa, lei e’ d’accordo!:) ci ha trascorso alcuni mesi in straniero in emmaus, un approccio cronologico al vangelo.

ho sentito che kassy desiderava un rapporto con il nostro padre celeste, ma c’era qualcosa tra i piedi.a volte, ho sentito che era un momento lontano dalla fiducia in lui, solo per avere un rapido ritiro.sapevo che la preoccupava.come può un dio amorevole permetterle di rimanere incinta, vivere in circostanze difficili, portare un bambino, la nascita di un bambino, e vederlo soffrire per diciassette giorni senza fine, prima di perderlo?come ha potuto?

cosa dire a una domanda del genere?non lo so.non sempre capisco i modi del padre, ma credo che vuole portare di buono da anche il più spregevole di situazioni.allora, che cosa le ho detto.

abbiamo continuato a lavorare in studio, fino alla sofferenza di gesù, dio uno e unico figlio, come aveva disposto alla sua vita per i nostri peccati.

e ‘stato allora che kassy sonoramente proclamato, e dio abbiamo qualcosa in comune.ero un po ‘sorpreso e non so cosa intendesse con la dichiarazione.io ho insistito, vuoi dire?e ‘eccitata, ha spiegato che dio era mostrando che aveva perso un figlio, lo ha visto soffrire fisicamente, sconfitto, deriso e appeso in croce a morire di una morte lenta e dolorosa.dio voleva che suo figlio a morire, non solo per il figlio di gloria, ma anche per il bene di tutta l’umanita ‘.

e all’improvviso ho capito dove stava andando con lui.dio sapeva il suo dolore provato per la sua perdita, compresa la sua vita prosciugando il dolore.anche lui ha perso un figlio adorato.i peli sul braccio rimasto sulla fine che letteralmente sentito questa verità stava sperimentando prima di me.e ‘stato un momento forte e bella che ogni fibra del mio essere rimasto con attenzione.non muoverti, non parlare.l’unica cosa che poteva fare era furiosamente battere le ciglia nel tentativo di arginare le porte.ha detto, amico, ho la pelle d’oca!anche a me, kassy, anche a me.

era il “aha!per kassy, quando si rese conto che dio è accessibile.e non solo qualche remota divinità che riserva una punizione, quando necessario, mentre apatico ignorando il nostro più disperate suppliche.lui conosce il dolore è reale, le ferite sono reali.non fuggire da greggio e spesso bruttissima emozione che trasuda via da noi, nei nostri momenti piu ‘miserabile.

no, invece lui ci conforta con un conforto solo lui può dare, ci travolga con la sua presenza, e in cui l’amore jordan jordan su di noi, anche se grido, perche ‘?perche ‘, padre, perche’?

immagino che maria maddalena era una simile alla disperazione quando ha trovato il suo salvatore tomba vuota.le parole degli angeli furono di conforto per lei.il messia promesso era morto; ciò che è stato lasciato?poteva anche avere la soddisfazione di occuparsi del suo corpo.nella sua disperazione, si allontanò.nella sua disperazione, non ha visto gesu ‘prima di lei.nella sua disperazione, ha interrogato.

11now mary rimase fuori dalla tomba di piangere.come pianse, lei si e ‘piegata per esaminare la tomb12and vide due angeli in bianco seduto dove gesù “era, una alla testa e l’altra ai piedi.

13they chiesto: “donna, perche ‘stai piangendo?

“hanno preso il mio signore,” ha detto, “non so dove hanno messo”. 14at, lei si è girata e ho visto gesu ‘li’, ma non ha capito che si trattava di gesu ‘.

15he chiesi: “donna, perche ‘stai piangendo?chi state cercando? ”

pensando che fosse il giardiniere, e mi ha detto: “signore, se hai portato via, dimmi dove hai messo, e lo faro ‘.”

si è voltata verso di lui e gridò in aramaico, “rabboni!”(che significa “insegnante”).

1